Per vedere altre cartine con evidenziata l'ubicazione dei luoghi, cliccare sulle seguenti lettere dell'afabeto:

A  B  C  D  E  G  I  J  K  L  M  N  P  R  S  T

 

N.B.: i capitoli cliccabili si riferiscono a "L'Evangelo..."; i numeri fra parentesi al "Poema..."

Il primo numero si riferisce al volume, il secondo al capitolo.


 

i Beatitudini, Monte delle - : Discorsi della Montagna: "Beati i poveri di spirito". Giovanni lo scriba. Ismaele. Sara. Nell'opera se ne parla da 3.169 (3.29) a 3.175 (3.35).
i

clicca per ingrandire

Beritia (Beirut): gli apostoli che conducono in esilio Sintica e Giovanni di Endor, passano al largo di questa città 5.320 (5.8).
i Betabara (Traghetto sul Giordano): è vicino al luogo dove Giovanni battezzava 8.543 (8.3). Abitanti o nativi: sulla riva est, vicino alla via principale: il vecchio Anania; il traghettatore Salomon 6.385 (5.75), che offre la sua casa alla truppa apostolica; il giovane Michael e i suoi parenti; Levi, un ricco personaggio che presta la sua tomba. Gesù vi pronuncia la parabola della "via stretta" ai pellegrini che tornano dalla Pasqua 6.385 (5.75). Traghetto del fiume in piena. Guarigione del bimbo morente per carie ossea, nel vicino paese (forse Adamah). Guarigione di un sordomuto. Altri accenni nell'opera: 1.045 (2.3) - 1.047 (2.7) - 2.081 (2.45) - 6.383 (5.73) - 6.384 (5.74) - 8.501 (7.197) - 8.526 (7.223) - 8.543 (8.3) - 9.559 (8.20)
i Betel: Giovanna di Cusa. Commiato di Gesù da Betel con allusione al sospetto di Claudia Procula e di Cusa, suscitato da Giuda di Keriot, che Gesù voglia instaurare un regno terreno: il Suo Regno è ben altro che un misero regno terreno, è il Regno del Cielo che si instaura nei cuori di coloro che vi parteciperanno. Altri accenni in: 3.194 (3.55) - 5.362 (5.52).
i Beter: a 10 Km a sud-est di Gerusalemme. Città dei roseti, residenza di Giovanna, moglie di Cusa, l'intendente di Erode. Abitanti o nativi: Giovanna di Cusa, Ester, la sua nutrice; Ester, la vedova di Cornelio e Levi, suo figlio. Giovanna rivela a Gesù, in una delle sue visite, che Giuda complotta alle sue spalle con i potenti romani per la presa del potere da parte di Gesù 6.400 (6.89). La casa diviene un rifugio per molti discepoli quando si annunciano le prove della Passione 9.583 (8.44). É anche un luogo di rifugio per le due amiche Giovanna e Valeria, respinte dal marito dopo la Passione. 10.630 (10.16). Altri accenni nell'opera: 3.224 (3.86) - 6.400 (6.89) – 6.401 (6.90) – 6.402 (6.91) - 7.488 (7.183) - 9.583 (8.44) - 9.586 (8.47) - 10.630 (10.16)
i Betfage: sobborgo di Gerusalemme in direzione di Betania. Abitanti o nativi: Cleonte, il mercante greco di formaggi. Un lebbroso guarito. Il proprietario dell'asino sul quale Gesù entrerà in Gerusalemme. 2.083 (2.47) - 7.461 (6.153) - 7.486 (7.181) - 8.550 (8.11) - 9.581 (8.42) - 9.588 (9.7) - 9.590 (9.9) - 10.632 (10.18)
i Betginna: la borgata di Samuele, l'oste e padre della bambina lunatica guarita da un demonio. É anche il luogo del primo invio a evangelizzare di Andrea e Filippo. 3.215 (3.77) - 5.342 (5.30) - 6.402 (6.91)
i Betjabboc: è vicino al fiume Yabboc. Anastasica. Villaggio in cui Rosa di Gerico, lebbrosa, ha sentito parlare dell'arrivo imminente di Gesù da un passante malintenzionato. 2.110 (2.77) - 5.360 (5.50)
i

Betlechi: luogo di Sabea, che profetizza la persona e il destino del Redentore. 8.525 (7.222)

 

Per saperne di più...

i Betlemme di Galilea: Abitanti o nativi: Abele, l'adolescente ingiustamente accusato che sta per essere lapidato, e sua madre Mirta. Aser, l'assassino che in seguito si pentirà; Gioele e il suo servo; Giacobbe, il notabile assassino e adultero. Gesù smaschera i veri assassini e li colpisce di lebbra subitanea 4.248 (4.111). Nei suoi pressi, incendio della valle di eriche domato da Gesù 7.441 (6.133) - 9.566 (8.27)
i

Betlemme di Giudea: Nascita di Gesù.

Abitanti o nativi: Anna che ospitò la sacra Famiglia, uccisa nel massacro di Erode. I 12 pastori della Natività. Ezechia, albergatore che rifiutò alloggio alla S. Famiglia. I Santi Innocenti: 2000 bebè uccisi da Erode il Grande. Elcana e Elièl, fratelli di Giovanna di Cusa 9.580 (8.41). Giuseppe di Giacobbe. Maria Santissima. Noemi di Perge. Re Magi. Se ne parla anche in: 1.022 (1.34) - 1.28 (1.46) - 1.029 (1.47) - 1.030 (1.49) - 1.031 (1.51) - 1.034 (1.56) - 1.035 (1.58) - 1.073 (2.37) - 1.074 (2.38) - 2.081 (2.45) - 3.207 (3.69) - 8.538 (7.235) - 8.539 (7.236) - 9.577 (8.38) - 10.601 (9.1) - 10.628 (10.14)

i

Betoron: questa città, ai tempi dei romani, era una città fortificata il che spiega probabilmente il passaggio di un manipolo romano.

Gesù vi guarisce la gamba spezzata di Camillo, un soldato romano respinto dal villaggio dove Gesù stesso è male accolto perchè ha guarito il romano prima di una parente di Elchia il fariseo. Altri personaggi: Daniele, il coltivatore credente; Giuda, l'assidèo, sinedrista simpatizzante. Gesù vi predice i guai futuri della città come pure della nazione 8.514 (7.211). Nei suoi pressi il gruppo apostolico vi sosta con tre mercanti ed una comitiva nuziale in una valle, dove si dispongono a pernottare. Questi ultimi due gruppi attirano l'attenzione di malfattori, che si preparano ad assalirli durante la notte. Gesù parla e allontana l'imminente pericolo. Un giovane che aveva ascoltato Gesù presso il Carit, gli chiede quale sia la via della perfezione. Il decurione, che chiedeva grazia per la gamba di Camillo, si ritroverà sul Calvario dove dirà due parole a Gamaliele. Betoron paese quasi feudo di Elchia. - 10.632 (10.18)

i Betsaida: É il villaggio di Pietro e Andrea. Filippo apostolo. Giacomo di Zebedeo. Gioele bambino. Giovanni apostolo. Maria Salome. Natanaele. Pietro. Porfirea. Zebedeo. 1.050 (2.12) - 1.051 (2.13) - 1.060 (2.23) - 1.061 (2.24) - 1.062 (2.25) - 2.096 (2.61) - 2.102 (2.68) - 2.152 (3.12) - 3.179 (3.39)
i Betsur: paese di Elisa. In questo villaggio accogliente, Gesù dà due insegnamenti: uno su quel che si deve fare per guadagnare il regno di Dio 3.209 (3.71); l'altro, che non bisogna temere le persecuzioni 6.399 (6.88). Altri accenni in: 3.208 (3.70) - 3.210 (3.72) - 3.215 (3.77) - 3.224 (3.86) - 4.227 (4.88) - 4.228 (4.89) - 6.386 (6.76) - 6.387 (6.77) - 7.488 (7.183) - 10.631 (10.17)
i

Bozra: un luogo un po' sperduto in Auranitide.

Abitanti o nativi: Fara, oste, figlio di Tolomeo; Gioacchino e Maria sua moglie, guarita dalla lebbra. Gesù vi annuncia il suo bel prologo ricordato da S. Giovanni: "La Luce brilla nelle tenebre, ma le tenebre non l'hanno accolta". 3.174 (3.34) - 4.292 (4.156) - 4.293 (4.157) - 7.497 (7.193) - 9.566 (8.27) - 9.575 (8.36) - 10.632 (10.18/12)


Per vedere altre cartine con evidenziata l'ubicazione dei luoghi, cliccare sulle seguenti lettere dell'afabeto:

A  B  C  D  E  G  I  J  K  L  M  N  P  R  S  T